SP Civezzano: Sarò cittadino del mondo

Quest’anno il Progetto di plesso della SP Borsieri di Civezzano era intitolato “Sarò cittadino del mondo”, proprio perché l’intenzione è stata quella di soffermarsi e lavorare soprattutto sull’educazione alla cittadinanza globale.

Durante l’anno scolastico abbiamo quindi proposto attività che potessero stimolare nei bambini, da una parte la nascita di un senso di appartenenza alla collettività, un senso di appartenenza sano e responsabile con atteggiamenti improntati al rispetto dell’ambiente, dall’altra l’apertura e il rispetto verso l’altro, anche se diverso.

Una di queste attività, che ci ha permesso di avvicinarci ad una cultura diversa dalla nostra, è stata proprio quella della Capoeira, un’affascinante disciplina attraverso la quale i bambini possono sviluppare agilità, ritmo, coordinamento corporeo e concentrazione, sempre però nel rispetto dell’altro, che non viene toccato, e delleregole interne al gruppo.

Tutti i bambini hanno potuto conoscere e sperimentare quest’arte nel secondo quadrimestre, grazie alla competenza, all’entusiasmo e alla pazienza di Paulo, in arte Parafuso, che lavora per l’Associazione Capoeira Trento e che da anni organizza corsi per bambini anche nelle scuole. 

La sera dello spettacolo, aperta a familiari ed amici, Paulo è venuto accompagnato anche da alcuni dei suoi ragazzi dell’Associazione, che si sono esibiti con i nostri piccoli capoeiristi. C’era davvero una bella energia ieri, tra balli con i bastoncini (danze di guerra africane) e lotta acrobatica a suon di percussioni e canti!