Safer Internet Day

Lunedì 10 febbraio alle ore 20.30, presso il Teatro di Pergine Valsugana, genitori e insegnanti, sono invitati a partecipare all’incontro con i rappresentanti della Polizia Postale Ispettore della Polizia di Stato Mauro Berti, Psicologa e Psicoterapeuta Serena Valorzi e Guido Bezzi, papà di Mattia che porterà la sua forte testimonianza. Moderatore della serata sarà la giornalista Paola Siano. Per partecipare all’iniziativa è necessario prenotare il biglietto (continuare a leggere per sapere come).

La serata sarà un’importante occasione per riflettere insieme su un aspetto dal quale come adulti non possiamo sottrarci: l’educare ad un uso corretto e responsabile della rete.

Per gestire la PRENOTAZIONE DEI POSTI a teatro chiediamo a genitori e insegnanti di compilare il MODULO ONLINE entro e non oltre DOMENICA 2 FEBBRAIO 2020.

Sarà data conferma del posto, entro il 6 febbraio 2020, tramite l’invio dei biglietti numerati all’indirizzo email indicato in fase di prenotazione.  In caso di difficoltà con la prenotazione online, scrivere a laura.ambrosi@scuole.provincia.tn.it

Data l’importanza dell’evento e l’impegno organizzativo messo in campo, si prega di assicurare la presenza in caso di adesione.


Le scuole della Rete Innovazione Digitale, composta dagli Istituti Comprensivi di Civezzano,  Pergine 1, Pergine 2, Altopiano di Piné e dall’Istuto dall’Istituto Superiore Marie Curie, si sono unite per “far rete con la rete” e, in collaborazione con la Polizia Postale e il Comune di Pergine organizzano il SAFER INTERNET DAY coinvolgendo studentesse, studenti, genitori e insegnanti.

Oltre all’iniziativa rivolta ai genitori nella stesso giorno, al mattino, si svolgeranno degli incontri con la Polizia Postale dedicati ai ragazzi , per un totale di quasi 1200 alunni coinvolti.

Per il nostro Istituto parteciperanno all’evento, che sarà a Pergine Valsugana, le classi seconde della SSPG di Civezzano e tutte le classi della SSPG di Albiano, il costo del trasporto è sostenuto dalla scuola.

I relatori metteranno a disposizione la loro esperienza sul campo in merito alle relazioni digitali, alla consapevolezza del sé e dell’altro anche in Rete, alla reputazione sul web, con la finalità di generare e condividere la cultura del rispetto, mediante buone pratiche di interazione e di comunicazione positiva.